Gestione delle assistenze tecniche: tre aspetti fondamentali

BLOG20170810

Essere un tecnico significa risolvere problemi di vario tipo per molte ore al giorno. In tutta questa diversità di processi, a volte è importarte fermarsi per capire dove si può migliorare.

Ecco tre aspetti fondamentali.

 

1 - Valutare le priorità in modo sistematico

Capire quale intervento ha la priorità non è affar semplice: molte volte hai a che fare con persone poco precise nel riportare il problema, arrabbiate o molto preoccupate.

Oppure potresti trovarti di fronte ad email enigmatiche, a falsi allarmi oppure a guai seri sottovalutati al massimo.

Il rischio più grande è la confusione, il fraintendimento, che tradotto nel linguaggio del cliente significa spreco di denaro e brutte figure. Quindi dove intervieni prima?

Qualche suggerimento:

  • Dota i tuoi collaboratori di un questionario per capire la gravità del problema;

  • Crea un documento di conferma dell'ordine e specifica chi ha effettuato la richiesta, quale problema riporta, e quali sono i tempi e i modi previsti per la risoluzione del problema;

  • Dove possibile, attendi l'ok del responsabile incaricato per iscritto prima di iniziare i lavori.

 

2 - L'imprevisto è parte del processo

Poiché i tuoi clienti non sono dei tecnici, è normale trovarti di fronte a situazioni molto diverse da quanto ti aspettavi, stando alla chiamata che hai ricevuto.

In pratica può accadere che arrivi dal cliente e ti accorgi che il problema è un altro e non puoi risolverlo da solo.

Per ridurre al minimo il rischio di non poter concludere l'intervento, in questi casi è importante poter comunicare con il resto del team: saper rimodulare il lavoro giornaliero è di vitale importanza.

E per farlo hai bisogno di strumenti che ti dicano con chiarezza dove si trovano gli altri tecnici, quali interventi stanno svolgendo e che priorità hanno questi interventi.

 

3 - Prevenire è meglio che curare, ma a volte curare è l'unica possibilità

Aspettare che una macchina si rompa prima di sostituire l'ingranaggio loffio non è mai la soluzione giusta. E' causa di mal di pancia di clienti (che pagano sia la produzione ferma che l'intervento) e tecnici (che hanno il fiato sul collo del cliente).

Ecco perché è buona prassi la manutenzione preventiva dei macchinari più complessi e importanti.

Tuttavia esiste un lato oscuro che molti trascurano: alcuni guasti non sono prevedibili.

E quando accade, questa situazione mette in difficoltà manutentori di tutte le età, perché il cliente che paga in anticipo si aspetta che tutto funzioni a meraviglia.

Cosa puoi fare per evitare costose incomprensioni?

  • Comunica chiaramente al cliente quali tipologie di controlli vengono effettuati alla macchina e in quale data;

  • Per ogni controllo esplicita bene l'esito;

  • Per gli esiti preoccupanti, chiama subito il cliente.

Questo tipo di precisione nei rapportini di manutenzione ordinaria ti salverà in molti casi.

Se poi non potevi proprio prevedere la rottura di un tale componente, il cliente tenderà a capirti meglio se lo avrai coinvolto fin dall'inizio.

4 - Perché Wugis Tecnici può aiutarti

ICONAWUGIS

Perché ti permette di fare tutto questo e molto altro, in modo sistematico.

Wugis tecnici è il primo sistema interamente cloud pensato per i manutentori.

Il suo flusso di lavoro dedicato alle assistenze ti permetterà di:

  • Avere il controllo in tempo reale delle priorità d'intervento;

  • Controllare l'avanzamento dei lavori, la programmazione futura e lo storico;

  • Effettuare i rapportini da smartphone e tablet, sia per le manutenzioni ordinarie che per quelle straordinarie.

E tutto questo in cloud italiano certificato, con la nostra assistenza e gli aggiornamenti di versione inclusi.

Wugis tecnici permette alle aziende che fanno assistenza di strutturare il lavoro secondo procedure facili, efficaci e personalizzate.

Poi potrai iniziare a sfruttare il tempo libero per far crescere la tua azienda.

 

Vuoi vedere Wugis tecnici in azione?

 

Scopri la nostra video guida gratuita “Come migliorare le assistenze con Wugis Tecnici”!

Non perdere tempo!

 

A presto,

Filippo Biasiolo

Software Dimension srl


ABOUT ME

Filippo Biasiolo

Giovane ed entusiasta del mio lavoro. Ho creato Wugis e mi piace condividere riflessioni sulla tecnologia applicata al mondo delle imprese.


POST RECENTI

"Software gestione commesse – i tre requisiti minimi"
"Software gestione interventi tecnici: tre falsi miti"
"Immagine aziendale e percezione di qualità"

Vuoi vedere Wugis in azione?

Scorpi le nostre guide gratuite!

COME MIGLIORARE LA GESTIONE DELLE ASSISTENZE
Grazie alla web app Wugis Tecnici.
COME MIGLIORARE LA GESTIONE DELLE VENDITE
Grazie alla web app Wugis Venditori.
COME MIGLIORARE LA GESTIONE DEL TUO NEGOZIO
Grazie alla web app Wugis Shop.



- P. IVA 03437850245 -- Policy -- Lavora con noi -- Powered by The Software Dimension -- contatti -

Rispetta l'ambiente

Se non stai guardando questo sito, lascia la pagina oscurata.
Uno schermo nero consuma molto meno di uno bianco!